MESSICO IN ITALIA
 

Instagram

1 dicembre 2019 - Secondo le statistiche online del Consiglio Regolatore della Tequila —l'organismo che verifica il rispetto delle normative e salvaguarda la denominazione di origine— le esportazioni verso l'Italia del più noto distillato messicano sono aumentate del 66% negli ultimi 12 mesi.

I litri esportati nel Bel Paese sono passati da 992.299 nel periodo dicembre 2017-novembre 2018 a 1.648.083 nel periodo dicembre 2018-novembre 2019.

È interessante notare che l'espansione si deve interamente ad un notevole miglioramento della qualità delle vendite, dal momento che l'export di tequila 100% di agave —cioè ottenuto senza l'aggiunta di zuccheri provenienti da altre fonti— è cresciuto del 175%, passando da 425.930 litri l'anno scorso a 1.170.415 litri negli ultimi 12 mesi.

L'Italia diventa così il nono destino (era al dodicesimo posto nel 2018) nella classifica delle 101 nazioni a cui il Paese latinoamericano vende questa bevanda, ottenuta dalla fermentazione e distillazione del cuore dell'agave tequilana blu della varietà Weber in 181 municipi appartenenti a 5 Stati (Jalisco, Nayarit, Michoacan, Guanajuato e Tamaulipas) riconosciuti dalle norme della denominazione di origine. Le esportazioni complessive di tequila dal Messico sono aumentate del 10% passando da 222.195.660 a 244.435.095 litri.

(massimo barzizza / puntodincontro.mx)

Clicca qui per leggere gli altri articoli della sezione “Messico in Italia”.

Web
Analytics Made Easy - StatCounter